Liederpalooza! On September 6 from 2pm to 5pm, VOX 3 Collective in Chicago will be generously presenting a benefit for the Archive - details here.

LiederNet: The Lied, Art Song, and Choral Texts Archive
This website stores both public-domain AND copyright-protected material.
It is illegal to copy and distribute material marked copyright without permission.
**** YES, THAT INCLUDES CONCERT PROGRAMS. ****


Nuits d'Été à Pausilippe

Song Cycle by Gaetano Donizetti (1797 - 1848)


1. Il barcaiuolo [
 text verified 1 time
]

Language: Italian
Translation(s): ENG GER

Authorship

See other settings of this text

Available translations, adaptations, and transliterations (if applicable):

    * ENG English (Karena Aslanian) , title 1: "Barcarolle", copyright © 2005, (re)printed on this website with kind permission

Voga, voga, il vento tace,
pura è l'onda, il ciel sereno,
solo un alito di pace
par che allegrie e cielo e mar:
voga, voga, o marinar:
voga, voga, marinar.

Or che tutto a noi sorride,
in si tenero momento,
all'ebrezza del contento
voglio l'alma abbandonar.
Voga, voga, o marinar!, o marinar!

Chè se infiera la tempesta,
ambedue ne tragge a morte,
sarà lieta la mia sorte
al tuo fianco vuò spirar,
si al tuo fianco io vuò spirar.

Voga, voga, o marinar,
Sarà lieta la mia sorte
al tuo fianco vuò spirar.
Voga, voga, o marinar.


2. Il crociato [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Cole piume sul cimiero,
tutto chiuso in armatura,
vene un giorno il cavaliero
alla dama del suo cor
a nunziarle una sventura
d'acerbissimo dolor:
"Il vessillo della Croce
vuò seguire in Palestina."
"Ah crudele!, ah crudele!",
ma qui la voce della misera languì.
Il guerrier baciò Clarina
e qual folgore sparì
ah si.
Dopo un lustro alla sua dama
ei tornò di gloria carco,
ma Clarina indarno ei chiama
a dividere l'onor:
d'una pietra il freddo in carco
riposava sul suo cor,
ah!, crudele!, ah, crudele!,
una pietra riposava su quel cor,
crudele!, crudele!


3. A mezzanotte [
 text verified 1 time
]

Language: Italian
Translation(s): SPA ENG

Authorship

Available translations, adaptations, and transliterations (if applicable):

    * SPA Spanish (Juan Henríquez Concepción) , title 1: "A medianoche", copyright © 2007, (re)printed on this website with kind permission
    * ENG English (John Glenn Paton) , title 1: "At midnight", copyright © 2008, (re)printed on this website with kind permission

Quando notte sarà oscura
e le stelle in ciel vedrai,
cheto, cheto mi verrai
nel mio asilo a ritrovar.
Nel silenzio della notte
dentr'all'umile mio tetto,
vieni pure, o mio diletto,
la tua ninfa a consolar:
canta pur la tua canzone
ch'io t'attendo sul balcone.
ah!

Ma non debbo a te soltanto
aprir l'uscio a notte bruna:
coprirebbesi la luna
vereconda in suo pudor.
Noi due soli non saremo,
verecondia nol consente,
vuò che un terzo sia presente
e quel terzo sia l'amor.
Canta pur la tua canzone,
ch'io t'attendo sul balcone,
io t'attendo a mezzanotte,
cheto cheto ne verrai,
noi due soli non saremo,
vuò che il terzo sia l'amor.
ah!


4. La torre di Biasone [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


 Vedi là, sulla colina,
  quella torre bruna bruna,
  sovra cui giammai ne inchina
  i suoi raggi amica luna,
  tra i cui ruderi deserti
  è perpetuo tenebror!
  Vedi! Spesso allor che il mondo dorme,
  se ti affisi in quei veroni,
  errar vedi oscure forme 
  di sibille, di stregoni
  ed ascolti un suon di festa
  che di tema agghiaccia il cor.
 Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.
  Su quei merli stanno assisi
  la sventura ed il terrore
  Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.

 Quando l'alba in ciel si accende
  Sulla cima dirupata,
  Una striscia si distende
  Di meteora insanguinata;
  E fra quella, orrendi spetri
  Stan giojosi a carolar:
  E poi tuona, a destra, il cielo,
  La meteora in fiamma è volta,
  E una donna in bianco velo,
  Con la chioma all'aure sciolta,
  Tra le fiamme si profonda
  Con un grido di dolor.
 Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.
  Su quei merli stanno assisi
  la sventura ed il terrore
  Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.

 Spesso ardito cavaliere
  Desioso di ventura
  Per lo ripido sentiere
  S'avviava a notte oscura,
  E tra gli orridi rottami
  Già spronando il corridor.
  Ma tal fremito improvviso
  Gli agghiacciò nell'opra il core,
  Che, di tema allor conquiso,
  Volse indietro il corridore,
  Invocando al suo ritorno
  Della Vergine il favor.
 Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.
  Su quei merli stanno assisi
  la sventura ed il terrore
  Fuggi, fuggi, o passeggero,
  dalla torre del mistero.


5. La conocchia [
 text verified 1 time
]

Language: Italian - Neapolitan (dialect)
Translation(s): ENG

Authorship

Available translations, adaptations, and transliterations (if applicable):

    * ENG English (Camilla Bugge) , title 1: "The drop spindle", copyright © 2007, (re)printed on this website with kind permission

Quann'a lo bello mio voglio parlare,
ca spisso me ne vene lu golio,
a la fenesta me mett'a filare,
quann'a lo bello mio voglio parlare

Quann'isso passa po' rompo lo filo,
e co'una grazia me mett'a priare
bello, peccarita, proite milo,
isso lu piglia, ed io lo sto a guardare,
e accossi me ne vao'mpilo mpilo
ah jeme!


Submitted by Camilla Bugge

6. Le crépuscule [
 text verified 1 time
]

Language: French
Translation(s): ENG ENG ENG ENG

Authorship

See other settings of this text

Available translations, adaptations, and transliterations (if applicable):

    * ENG English (Thomas Dawkins) , title 1: "The dawn is born, and your door is shut!", copyright ©, (re)printed on this website with kind permission
    * ENG English (Toru Dutt) , title unknown, from A Sheaf Gleaned in French Fields, 2nd edition

L'aube naît, et ta porte est close!
[Ma]1 belle, pourquoi sommeiller?
À l'heure où s'éveille la rose
Ne vas-tu pas te réveiller?

O ma charmante, 
Écoute ici 
L'amant qui chante
Et pleure aussi!

Toute frappe à ta porte bénie.
L'aurore dit: Je suis le jour!
L'oiseau dit: Je suis l'harmonie!
Et mon coeur dit: Je suis l'amour!

O ma charmante, 
Écoute ici 
L'amant qui chante
Et pleure aussi!

Je t'adore, ange, [et]2 t'aime, femme.
Dieu qui pour toi m'a complété
A fait mon amour pour ton âme,
Et mon regard pour ta beauté!

O ma charmante,
Écoute ici 
L'amant qui chante
Et pleure aussi!


View original text (without footnotes)
1 Donizetti: "O ma"
2 Donizetti: "je"

7. Il giuramento [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Tuo, finche il sol rischiara,
mio ben, il cor sarà, sarà.
Cesso d'amarti, o cara,
quando più sol non v'ha.
Teco sarà quest'anima d'amor soave unita,
godrem divita in vita, pura felicità.


8. L'aurora [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Vedi come in sul confine
del Vesevo il ciel s'indora
e le aurette mattutine
stan quell'onde a carezzar.
Vieno, o cara, in su quest'ora
par che rida cielo e mar.
Or beltade e amor t'arride,
ma beltade e amor non dura.
Vieni, o Lisa, finchè ride
lieto a noi degl'anni il fior.
Fra il gioir della natura
deh, ragiona a me d'amor.


9. L'alito di Bice [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


O profumo delicato,
che ti spandi in ogni via,
d'onde vieni, chi t'invia,
solo posso indovinar.
V'ha chi pensa nel gustarti
che di vaghie eletti
fiori su cui posano gli
amori vieni il mondo a consolar!
So avissimo profumo,
io t'ho solo indovinato,
sei di Bice il caro fiato
che in dolcezza ugual non ha!


10. Amor, voce del cielo [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Si, t'amo, a te nascondere
io mai non seppi il core,
t'amo, ed immenso, etereo
per te m'accende amore;
la tua diletta immagine
mi sta presente ognor:
t'amo, t'amo,
mi sei presente ognor, ah!
Deh, se d'amore ai palpitituo cor
s'aprì talora,
calma i miei dubbi,
e tenera tu mi ripetiancor,
Qui, dove eterno è il gemito,
voce del cielo è amor.


11. Un guardo ed una voce [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Uno sguardo di nera pupilla
nel mio core la strada s'aprì,
come raggio di sole che brilla
e traversa la nebbia del dì.

Una voce un angelico accento
lieve sull'alma posò,
come raggio dell'astro d'argento
l'onda azzurra che dorme baciò.

Ah! se un lampo è la vita che passa,
e la gioia non torna mai più,
sia memoria a quest'anima lassa
una voce ed un guardo che fu.


12. I bevitori [
 text verified 1 time
]

Language: Italian

Authorship


Mesci! Mesci!
Mesci e sperda il vento ogni cura,
ogni lamento, solo il canto del piacere
risuonar fra noi s'udrà;
nell'ebbrezza del bicchiere
sta la vera ilarità.

Mesci, mesci,
Lunga è l'ora degli affanni,
ha il piacer fugaci i vanni,
il momento del godere brilla
e rapido sen va, sen va.


Search sheetmusicplus.com for Art song , Lieder, chansons, or works for solo voice

Browse imslp.org (Petrucci Music Library) for art songs or choral works